Omaggio al carisma di Marlene Dietrich

Omaggio al carisma di Marlene Dietrich, un ciclo di film su Studio Universal

Marlene Dietrich diva dal carisma unico e inconfondibile, cantante e attrice tedesca è stata una star del XX Secolo. Studio Universal (Premium Gallery sul Dtt) la ricorda a 20 anni dalla scomparsa (6 maggio 1992)

Omaggio al carisma di Marlene Dietrich

Un ciclo di film e un documentario per ricordare una delle più affascinanti star del XX Secolo, a 20 anni dalla scomparsa.

Marlene Dietrich  diva dal carisma unico e inconfondibile, cantante e attrice tedesca è stata una star del XX Secolo. Studio Universal (Premium Gallery sul Dtt) la ricorda a 20 anni dalla scomparsa (6 maggio 1992) con un omaggio lungo un mese. Per celebrarla, il Canale manderà in onda, ogni lunedì (ore 21,15) a partire dal prossimo 7 maggio, un ciclo di film da lei interpretati: “Marocco” (7maggio), “Desiderio-Canaglie di lusso” (14 maggio), “Partita d’azzardo” (21 maggio) e “Scandalo internazionale” (28 maggio).

Arricchirà la rassegna il documentario “Marlene Dietrich–La sua canzone”, girato dal nipote della Dietrich, J. David Riva. In quest’opera il regista si sofferma su un aspetto molto particolare della vita della diva de “L’Angelo Azzurro”: l’impegno civile contro il nazismo che la spinse prima a vivere e lavorare lontano dalla Germania, a Hollywood, e poi ad abbandonare il mondo dorato del cinema per dedicarsi agli spettacoli in sostegno alle truppe alleate e, in definitiva, contro la sua stessa patria. “Marlene Dietrich – La sua canzone” andrà in onda subito dopo il film “Marocco”, lunedì 7 maggio alle ore 22.55.

Innumerevoli film hanno trattato in modo esauriente la storia della vita sensazionale di Marlene Dietrich. I libri affermano di aver esplorato ogni dettaglio dell’attrice e di aver catturato ogni sfumatura della donna. Tuttavia, la vera storia riguardo ciò che ha motivato la star, tedesca di nascita, a scambiare Hollywood per il fronte di guerra europeo, è del tutto sconosciuta. “Marlene Dietrich – La sua canzone” analizza l’inesplorata controversia della missione politica di Marlene e invita il pubblico ad intraprendere un appassionante viaggio attraverso l’intrigo politico, la realizzazione artistica e le emozioni assolute

Se l’Europa esuberante ed artisticamente esplosiva degli anni venti e trenta è stata d’ispirazione per la Marlene Dietrich artista, allora gli anni che hanno preceduto la guerra, spesi in compagnia di rifugiati politici ebrei, hanno rappresentato terreno fertile per la maturazione della sua visione politica e sono stati il punto di partenza del suo astuto gioco di intrigo politico. “Marlene Dietrich – La sua canzone” getta luce su questi eventi e sulla vita di una stella che credevamo di conoscere molto bene

Testimoni, amici, parenti nascosti, colleghi artisti e veterani da entrambe le parti della guerra tessono un racconto intimo – e senza precedenti – sulla vita della star e sul suo coinvolgimento politico durante la Seconda guerra mondiale. Le loro testimonianze, la corrispondenza, i diari personali di Marlene e la documentazione sugli incontri tra lei e i seguaci di Hitler, forniscono una nuova chiave di lettura al suo complesso rapporto con l’America e la Germania nazista, e spiegano il lavoro da lei svolto dopo la fine della guerra.

Il materiale inedito, alcune pellicole ritrovate e la versione estesa e privata, mai vista prima, dei film tedeschi di Marlene, aiutano a districare la matassa degli eventi che hanno spinto Marlene a seguire gli americani sul fronte, a divenire parte strumentale della macchina della propaganda segreta su entrambi i lati della guerra, ad essere uno dei primi civili ad entrare nel territorio tedesco al fianco delle truppe del Generale Patton durante le fasi conclusive della guerra e a fare ritorno alla Berlino della sua infanzia, ormai devastata – sempre senza perdere di vista i suoi impegni personali e senza incrinare il suo legame con la natia Germania.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy