.IT COLLECTION; Autunno Inverno 2007/08

La pelle che “veste come un guanto”.
La moda ha le sue regole. Ma a volte  è saggio non rispettarle.  La pelle, ad esempio, che per sua stessa natura è sempre stata relegata a un modo di vestire piuttosto maschile, tra lo sport chic e il sexy hard, eccola trasformata come per incanto in tuniche, bluse, piccoli cardigan ad alto tasso di femminilità. Giovane, fashion and glam.
Le linee sono morbide, gli abiti si accostano al corpo con grazia, si drappeggiano e s’incrociano con piccoli movimenti nei quali la pelle, come il più prezioso dei tessuti, scivola liquida sulla figura con l’impalpabile leggerezza della seta, la morbidezza di uno shahtush, la duttilità del jersey.
Nella .it Collection c’è la tendenza leggera e poetica che testimonia la misteriosa sensibilità che lega la tradizione alla creatività, alla moda, al design, resa possibile da un tipo di pelle che nasce dalle abili mani d’artigiani esperti nella concia e in esclusive lavorazioni che li hanno resi famosi nel mondo. Ma anche da procedimenti brevettati che permettono tagli ed effetti stilistici altrimenti impossibili. In un’affascinante commistione d’artigianalità e tecniche d’avanguardia.
La pelle che si accosta delicatamente al corpo mostra un insolito motivo  a rombi in rilievo, segno forte della collezione, ottenuto non per mezzo di cuciture, ma con una tecnica esclusiva che va a scalfire il primo strato della pelle così da creare un effetto quasi da armatura medievale.
Gli orli di bluse, minuscoli cardigan, abiti corti da indossare con i leggings sono quasi sempre sottolineati da un motivo dentellato effetto ricamo.
Il punto vita è spesso segnato da una fascia cintura-obi o da un enorme fiocco, ottenuto annodando larghe strisce di pelle, cosa impossibile a farsi sino ad oggi con questo tipo di materiale.
I colori: molto nero, qualche tocco vibrante di rosso ciliegia e sfumature bianco ghiaccio.  Tonalità essenziali, decise, senza ripensamenti. La ricerca della luce è nelle verniciature metallizzate e negli effetti lipstick iridescenti perlati.  Mentre il gioco dei contrasti è nel clash materico di lucido e opaco.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy