Sfilata Moda: Roccobarocco – p/e 2008

L’irresistibile fascino della Couture…Sono gli anni in cui il jet set internazionale vestiva l’alta moda, quelli che rieccheggiano nella collezione primavera-estate per il 2008 dello stilista che coerentemente non abbandona una visione iperfemminile e glamour della donna.

Le proporzioni sono quelle del nuovo millennio nelle tute jersey con le spalle piccole e il plantone a sigaretta o largo, a zampa d’elefante, come si diceva in quegli anni, con la facilità e la disinvoltura di un altro capo "must": il pigiama palazzo.
La cintura alta segna i fianchi e il focus della seduzione è tutto puntato sulle profonde scollature ovali sulla schiena. Lievi drappeggi ammorbidiscono la figura come il pannello di chiffon che completa i tubini decorati da motivi brillanti, di piccoli specchi, che si ritrovano anche negli essenziali bijoux a catena.
Novità è il plissè striato, quasi una ordinata "stropicciatura" anche per le giacche sottili ma accostate ai fianchi decorate da motivi di un particolare intreccio "made in barocco" composto da fili di vernice, gros grain e pailettes, una tessitura particolare che è un po’ il leit motiv della collezione e che ritroviamo nelle pantofoline bianche e nere e nelle borse piccolissime o da mare e persino sulle minigonne.
I colori vanno dai toni dell’azzurro scuro al carta da zucchero o variazioni di rosa di ciliegia al glicine. Per la sera entra in scena una sirena sinuosa con il corpo inguainato in tessuti scivolosi, lievemente spalmati d’argento che hanno la freschezza e l’aspetto dell’acqua.
Le lunghezze si fermano alla caviglia per lasciare la naturalezza al passo o sono al ginocchio con effetto trapezio.
Infine il mare con la proposta di tessuti in lino o cotone sempre illuminati dalla spalmatura argentea, i jeans cinque tasche leggerissimi, le tute corte effetto shorts e le nuovissime camicie di chiffon a pannelli sovrapposti che si annodano agli anelli sui fianchi del classico bikini.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy