G-Star al New York fashion week

G-Star ha presentato la collezione P/E 2009 con la UN Millennium Campaign per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di cancellare l’estrema povertà entro il 2015.

G-Star Raw ancora una volta stupito il suo pubblico lasciandolo senza fiato.

La collezione che ha sfilato ieri sera al Park Avenue Armory a Manhattan ha presentato i “Raw White looks” in una tavolozza di colori freschi e luminosi, con dettagli piping in avorio, blu scuro e grigio, completando il tutto con un tocco di raw denim. Uno show meraviglioso di 64 uscite caratterizzate da una linea leggera ispirata al mondo dello sport. Le forme sono comode e le silhouette pulite e classiche.

La Correct Line, nuova collezione che offre un look da città che mischia elementi “Raw Luxory” con elementi “Raw Elegance” sarà disponibile da gennaio 2009.

Prima dell’inizio dello “spettacolo teatrale” del marchio del denim di lusso, una performance senza precedenti da parte degli attori Alan Cumming e Heather Graham ha catturato l’attenzione dei presenti.

Passeggiando sulla passerella citando fatti riguardanti le problematiche mondiali, pronunciando ad alta voce gli otto Millenium Goals (MDGS). La UN Millenium Campaign sostenuta da Heather e Alan ha toccato con le loro parole più di 750 spettatori provenienti da tutto il mondo.

Subito dopo la sfilata, nella stessa location, New York ha celebrato la sua prima Raw Night, capitolo della serie globale G-Star Raw Nights che ha debuttato a Tokyo quest’anno. Come portavoce per la UN Millenium Campaign, Alan e Heather hanno lanciato degli appelli personali per adempiere alle promesse fatte dai capi di stato per raggiungere i traguardi stabiliti nei MDGS entro il 2015. Per questo motivo una piattaforma interattiva è stata allestita nella UN Millenium Campaign Gallery invitando i presenti tra cui Ryan Adams, Tyson Beckford, Damon Dash, Josh Lucas, Eric Mabius, Danny Masterson; Roisin Murphy, Matthew Settle, Mena Suvari, Q-Tip e Zoe Saldana a inviare i loro messaggi personali in supporto dei MDGS ai rispettivi capi di stato.

Come sempre il denim è stato il protagonista della collezione e dell’allestimento dell’evento. Oggetti fatti a mano con slogan “End Poverty 2015” hanno stupito gli invitati.

La UN Millenium Campaign conferma che molti video messaggi personali ed e-mail sono stati raccolti durante la serata e inviati ai vari capi di stato in giro per il mondo.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy