All’esclusivo salone Fashion Coterie, partecipa anche per questa edizione Ente Moda Italia.

A New York torna protagonista la Donna Made in Italy

All’esclusivo salone di abbigliamento e accessori per donna Fashion Coterie, partecipa anche per questa edizione Ente Moda Italia.

All’esclusivo salone di abbigliamento e accessori per donna Fashion Coterie, partecipa anche per questa edizione Ente Moda Italia.

A NEW YORK TORNA PROTAGONISTA LA DONNA MADE IN ITALY:
DAL 22 AL 24 SETTEMBRE 2009 EMI PARTECIPA A “FASHION COTERIE”, CHE A QUESTA EDIZIONE VA IN SCENA IN UN’UNICA LOCATION, IL JACOB JAVITS CENTER.

All’esclusivo salone di abbigliamento e accessori per donna Fashion Coterie, organizzato da Enk International a New York dal 22 al 24 settembre 2009, partecipa anche per questa edizione Ente Moda Italia con l’area speciale “Made in Italy”, che presenta 14 collezioni proposte da una selezione d’aziende d’eccellenza della moda donna italiana. Dopo diverse stagioni in cui il salone si è diviso in due location, a questa edizione tutte le aree espositive di Fashion Coterie e di Sole Commerce – il salone di calzature che si svolge in contemporanea, tornano in un’unica, moderna e funzionale location: il Jacob Javits Center.

“Per le nostre aziende – dice Antonio Gavazzeni, presidente di EMI – la partecipazione  a Fashion Coterie New York è un’occasione unica per essere presenti sul mercato americano, e soprattutto nell’area della East Coast. Come sappiamo l’economia americana è stata colpita in modo pesante dalla crisi finanziaria, e anche i consumi di moda ne hanno risentito, penalizzando in modo consistente le esportazioni di Made in Italy negli ultimi mesi. Ma crediamo che sia proprio in questa fase, ancora difficile ma al tempo stesso attraversata da segnali chiari di ripresa, che sia fondamentale mantenere il rapporto di fiducia con il trade statunitense, in attesa che ripartano i consumi”.
La fiera – che propone circa 1000 collezioni, articolate nelle aree Boutique, Contemporary, Denim e calzature, è infatti visitata da circa 18.000 operatori specializzati e top buyer americani.
“Continuare a investire in promozione partecipando ai saloni internazionali è ora più che mai una scelta strategica”, conclude Alberto Scaccioni, amministratore delegato di Ente Moda Italia. “Questa edizione di Fashion Coterie offre ai buyer americani l’opportunità di vedere un gran numero di collezioni di qualità concentrate sotto lo stesso tetto del Jacob Javits Center. Abbiamo accolto con entusiasmo questa decisione di riorganizzare e concentrare gli spazi espositivi, e crediamo sarà un vantaggio concreto anche per le nostre aziende”.

Nelle scenario del Jacob Javits Center, su una superficie espositiva di circa 250 metri quadrati, sono questi i nomi che partecipano a “Made in Italy at Fashion Coterie”:

_ area “Boutique”: ANTONIO D’ERRICO, AVERARDO BESSI, CORTI, CRISTELLA MILANO,  MUSANI COUTURE, STIZZOLI, TRICOT CHIC e la new entry della collezione calzature  di FRANCO MARTINI;
_ area “Contemporary”: AMINA RUBINACCI, ANGELA CAPUTI GIUGGIU’, BP STUDIO, SHE’S SO e WALTER VOULAZ; e nell’area “Denim” la nuova collezione di SOS ORZA STUDIO.

EMI – ENTE MODA ITALIA, è la società creata nel 1983 su iniziativa di Sistema Moda Italia e del Centro di Firenze per la Moda Italiana per promuovere, diffondere e valorizzare il Made in Italy all’estero. Nell’ambito di questa missione, EMI organizza la partecipazione di qualificate aziende italiane ad alcune delle più importanti manifestazioni fieristiche internazionali, tra queste CPM Collection Première a Mosca, The Collective e Fashion Coterie a New York, al Kiev Fashion Festival (Ucraina), alla San Paolo Fashion Week (Brasile) e nell’area speciale “Italian Suite” all’interno di CPD Düsseldorf (Germania).

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy