Un anello prezioso, che ha segnato la storia, e non solo di un amore, ma di un destino.

L’anello d’oro conosciuto come “Toi e moi”, “Tu e io”, che Napoleone Bonaparte donò alla sua futura prima moglie Giuseppina nel 1796, è stato venduto all’asta, nell’ambito della collezione del Principe Vittorio Napoleone e della Principessa Clementina del Belgio, domenica 24 marzo, per circa 948 mila dollari.

La vendita, organizzata dalla casa Osenat in occasione del 250° anniversario dalla nascita di Giuseppina, si è svolta a Fontainbleau, poco lontano da Parigi.

L’anello, un giro d’oro arricchito da due gemme a forma di goccia, uno zaffiro blu e un diamante da un carato ciascuna che guardano in direzioni opposte, ha raggiunto una cifra 47 volte superiore al valore stimato di 20.000 dollari.

Per questo gioiello del XVIII secolo la base d’asta è stata di 10.000 euro. Già dopo la prima offerta però il suo prezzo è salito a 50.000 e poi a 130.000 euro.

Ulteriori rilanci hanno fatto lievitare la vendita a 450.000 dollari, 630.000 e 640.000 euro, e alla fine l’anello è stato aggiudicato per 730.000 euro.

Descritto come modesto, semplice e ordinario dalla stessa casa d’aste, l’anello sarebbe appartenuto alla collezione dell’Imperatore Napoleone III, nipote del Bonaparte e ultimo re di Francia, e dell’Imperatrice Eugenia.

Il gioiello ha un grande valore storico, e ciò ha suscitato particolare interesse a livello internazionale.

Infatti quando Napoleone lo regalò all’Imperatrice Giuseppina, vedova di 32 anni (sei più di lui) con due figli, che sposò il 9 marzo 1796, non aveva ancora acquisito grandi ricchezze e potere.

Categorie: Curiosità Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: