Manuela Arcuri - immagine sfilate

Manuela Arcuri non convince la critica ma strega il pubblico

Aspramente criticata dalla stampa per la sua poco credibile interpretazione di Pupetta Marico conquista il favore del pubblico

Manuela Arcuri, da modella ad attrice, da testimonial a madrina, in qualsiasi ruolo è sempre stupenda.
Aspramente criticata dalla stampa per la sua poco credibile interpretazione di Pupetta Marico nella miniserie Pupetta – Il Coraggio e la Passione, l’ultima puntata è andata in onda su Canale 5 giovedì 20 giugno, Manuela Arcuri tornerà presto sul piccolo schermo per la seconda stagione de Il Peccato e la Vergogna.

La storia di Pupetta, liberamente ispirata alla vita di Assunta “Pupetta” Maresca, è stata diretta da Luciano Odorisio e sceneggiata da Alberto Tarallo e Teodosio Losito.

Una storia drammatica di amore e vendetta, dovela giovane protagonista decide di farsi giustizia da sola, uccidendo l’assassino del marito, interpretato dall’esordiente Massimiliano Morra.

Ma alla fine il pubblico anche questa volta ha premiato l’attrice, una delle piu’ amate in Italia.

Manuela, nata ad Anagni ma cresciuta a Latina, per la prima volta è stata protagonista assoluta di una fiction, che ha registrato uno share del 20 %, con circa 5 milioni di telespettatori per ciascuna delle quattro puntate.

Archiviata quindi questa parentesi ora sale l’attesa per le otto nuove puntate de Il Peccato e la Vergogna – Capitolo secondo, che andranno in onda, sempre su Canale 5, il prossimo autunno, e riporteranno l’Arcuri a vestire i panni di Carmen Tabacchi Fontamara.

Accanto a lei ritroveremo Gabriel Garko, nel ruolo del perfido Nito Valdi, e Laura Torrisi, che sarà l’altra grande protagonista della fiction.

E sarà ancora una volta il pubblico a stabilire se anche questa seconda stagione de Il Peccato e la Vergogna avra’ le carte in regola per replicare il successo ottenuto dalla prima serie, andata in onda in sei puntate nel 2010.
leggi tanti altri Articoli sulla tv di Sfilate.it

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy