Franca Sozzani per The Black Barbie

46 Black Barbie. Vestite, truccate e pettinate da Vogue Italia e, fotografate per Vogue Italia nella Barbie Issue di luglio 2009, saranno protagoniste di un’asta benefica ospitata da Christie’s a favore dell’AIRC, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro – Comitato Lombardia, che si svolgerà a Milano il prossimo 23 novembre a Palazzo Clerici.
The Black Barbie’s Auction, organizzata da Franca Sozzani, direttore di Vogue Italia, e da Richard Dickson, presidente Mattel, e proposta a Bona Borromeo, Presidente AIRC – Comitato Lombardia nonché grande collezionista di bambole antiche e proprietaria del Museo della Bambola di Angera, oltre a documentare la lunga evoluzione della bambola più famosa al mondo attraverso uno styling unico e irripetibile, ne celebra lo spirito multietnico e la vocazione umanitaria. Tra i lotti, saranno presenti Black Barbie eccezionali, come le nuotatrici dagli scintillanti costumi da bagno realizzati su misura da Swarovski Crystallized o le bellissime Barbie afro-americane di Byron Lars, a testimoniare come anche le Black Barbie, siano diventate vere e proprie fashion icons. La società cambia e come sempre Barbie è pronta ad assumersi il ruolo di protagonista che le spetta. È stata dentista, viaggiatrice, pilota e infermiera, è stata amazzone, zoologa, working woman, è stata bionda, rossa e mora e oggi è black.

“Barbie, l’emblema femminile della perenne gioventù, dell’eterna bellezza e grande eleganza, che unisce tutte le bambine del mondo, oggi diventa anche simbolo di bontà e generosità” – Bona Borromeo, presidente AIRC Lombardia.

“Barbie 50 anni fa è stata la prima bambola anticipatrice di un certo stile fashion e di un ideale di bellezza. Nel ’67 la sua migliore amica diventa Francie, glamorous, affascinante come lei. Nera. Nel 1980 nacque ufficialmente la prima Black Barbie. A luglio Vogue con un intero numero ha reso omaggio alla sua bellezza” – Franca Sozzani, direttore di Vogue Italia.

“Barbie è innegabilmente un’icona della moda e la sua bellezza è riconosciuta da tutto il mondo. Ma è la sua bellezza interiore che viene riconosciuta da tutte le bambine del mondo e che noi celebriamo partecipando a importanti progetti di responsabilità sociale, proprio come questo creato da Vogue Italia, che ci offre il modo di sostenere la comunità” – Richard Dickson, General Manager e Senior Vice President di Barbie Worldwide.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy