tommy-hilfiger-front-row

Tommy Hilfiger elimina le celebrities dalla sua sfilata newyorkese

Alla New York Fashion Week, Tommy Hilfiger riporta l'attenzione del fashion business su ciò che veramente conta: la moda. Nessuna Star in prima fila.

Alla New York Fashion Week, Tommy Hilfiger riporta l’attenzione del fashion business su ciò che veramente conta: la moda. Come? Eliminando le celebrities dai posti in prima fila.

Ed è così che lo scorso week end la collezione P/E 2014 di Tommy Hilfiger ha fatto il suo debutto sulle passerelle della moda newyorkese.

L’ambitissima prima fila, solitamente riservata alle varie star del jet set che animano da sempre questi eventi, è stata occupata esclusivamente da addetti ai lavori.

“Non mi piace la teatralità nel mondo della moda – ha dichiarato Tommy Hilfiger al MailOnline – mi piace fare il mio lavoro lasciando fuori tutto quello che aggiunge enfasi”.

Al posto di personaggi come Justin Bieber, Paris Hilton o Nicki Minaj, le sedute della prima fila della sfilata di Hilfiger sono state occupate da editori prestigiosi, stilisti e membri della sua famiglia.

La scelta di Tommy Hilfiger è stata condivisa anche da Oscar de la Renta, che ha limitato la sua lista di invitati solo a coloro che avevano una valida ragione per presenziare alle sfilata.

Una tendenza, o forse meglio, una presa di coscienza che a detta di molti, presto potrebbe coinvolgere anche altri designer, ben disposti ad eliminare la ‘cassa di risonanza’ di personaggi famosi seduti in prima fila.

Personalità che spesso non hanno nessuna connessione con gli abiti che sfilano e che, ancor più spesso, presenziano solo per apparire e far parlare… di loro stessi naturalmente!

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy