BENETTON: partnership con ONU/UNFPA

BENETTON: partnership con ONU/UNFPA a favore delle donne

“Safe Birth Even Here” mira anche a raccogliere fondi per attrezzature sanitarie, che potranno essere donati sul sito web della campagna.

United Colors of Benetton continua nel suo impegno nel sociale e lancia una partnership con UNFPA per porre l’attenzione sul tema della salute di donne e ragazze alle prese con la maternità in situazioni di emergenza.

“Anche in tempi di pace e stabilità portare a termine una gravidanza in modo sicuro può essere un problema. Ma essere incinta in una zona di guerra, in un luogo appena colpito da un disastro naturale, in un campo profughi o rifugiati, può essere un’esperienza davvero spaventosa”, dice il Dottor Babatunde Osotimehin, direttore esecutivo di UNFPA.

A Instanbul, in Turchia,  durante il  Vertice Internazionale Umanitario UNFPA – il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione –  e United Colors of Benetton hanno lanciato campagna “Safe Birth Even Here”, dal duplice obiettivo:

  • fare sì che salute, sicurezza e dignità delle donne diventino priorità umanitarie a livello globale;
  • mobilitare le persone e raccogliere fondi a supporto della salute femminile nelle operazioni umanitarie di tutto il mondo.

I dati sono allarmanti, il 75% delle persone colpite da situazioni di crisi nel mondo è costituito da donne e bambini.

In presenza di una calamità, la salute e il benessere delle donne sono a forte rischio, a causa di mancanza di cure mediche, traumi, malnutrizione e violenza.

La loro vulnerabilità è persino maggiore durante la gravidanza: 3 morti materne su 5 avvengono in paesi colpiti da conflitti o disastri naturali, o inclini a esserlo.

I materiali creativi di “Safe Birth Even Here” sono stati concepiti e prodotti da Fabrica, il centro di ricerca sulla comunicazione di Benetton.
La campagna, che diventerà anche un’installazione, si compone di tre immagini artistiche che interpretano la nascita in situazioni di emergenza e un video di trenta secondi in cui un bebè nasce al sicuro in una scena di completa devastazione.

Oltre a creare consapevolezza rispetto ai bisogni sanitari di donne e ragazze, specialmente nelle crisi, “Safe Birth Even Here” mira anche a raccogliere fondi per attrezzature sanitarie, che potranno essere donati sul sito web della campagna.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy