Ecologia, sostenibilità, design e riciclo, queste le parole chiave di una nuova linea pensata per tutelare l’ambiente senza dimenticare l’appeal e la performance dei capi.
L’idea è di Re-Bello, ovvero il primo brand al mondo che ha unito in alcuni capi uomo e donna limited edition due diverse innovazioni tecnologiche sostenibili: PET riciclato e lana tirolese.

Un progetto nato da una lunga ricerca che inserisce fiocchi di lana di pecora di montagna in sostituzione ai materiali sintetici (derivati dal poliestere) e della piuma .

Perchè la lana tirolese? Semplice, non viene normalmente utilizzata nelle produzioni fashion, è meno soffice rispetto a quella delle altre razze laniere, ed è smaltita come rifiuto speciale. Ogni anno tonnellate di questa lana vanno al macero, un vero spreco in termini di risorse e di costi di smaltimento.Le giacche RE-BELLO

Da qui la scelta di Re-Bello di sfruttare la stessa in ambito tessile e ridurre così la quantità di rifiuti speciali destinati all’inceneritore, usandola come imbottitura.

Per la confezione delle giacche è stato necessario individuare un tessuto esterno e una fodera che, oltre a rispettare i requisiti tecnici di resistenza all’acqua, fossero prodotti secondo processi sostenibili dal punto di vista ambientale.

Dopo un’estesa ricerca RE-BELLO ha identificato il filato Newlife™, il quale viene ottenuto dal riciclo delle comunissime bottiglie di plastica, le quali vengono recuperate dalla raccolta differenziata realizzata nel bacino del Nord Italia.
Rispetto ai filati di poliestere vergine, i filati Newlife™ riducono il consumo delle risorse energetiche del 60%; le emissioni di CO2 del 32% e il consumo idrico del 94%.

Per evitare l’infeltrimento di questo tipo di lana a seguito di lavaggi domestici è stata individuata un’azienda che ha sviluppato un innovativo processo, sostenibile dal punto di vista ambientale, per abbassare le “scaglie” della lana ordinaria che portano al suo infeltrimento.

Attraverso lo speciale trattamento Oxy-wash le scaglie della lana vengono eliminate senza danneggiare la struttura delle fibre.

Grazie a questo metodo ecologico e chlorine-free la fibra della lana delle pecore di montagna diventa morbida, inodore, igroscopica, permeabile al vapore e rimane perfetta anche dopo diversi lavaggi domestici .

Le giacche RE-BELLOÈ nata così la collezione di giacche W.A.W. (What a Waste) – resistenti alle escursioni termiche, impermeabili, morbidi -e a pochi anni dalla sua fondazione RE-BELLO ha deciso di sfruttare l’innovativo metodo di investimento costituito dalle piattaforme di crowdfunding per finanziare l’uscita sul mercato proprio di questa giacca funzionale e completamente ecosostenibile.
Il crowdfunding permetterà di effettuare un pre-ordine della giacca W.A.W. di RE-BELLO e di acquistarla ad un prezzo di lancio, finanziando la produzione ed il lancio della stessa. La campagna sarà attiva su Kickstarter a partire dal 16 settembre alle ore 17h fino al 16 ottobre alle ore 24h.
Re-Bello metterà in palio, per coloro che parteciperanno alla campagna di Kickstarter, dei premi consistenti in alcuni capi della propria collezione, comprese le nuove W.A.W. Jacket.

Categorie: Casual.

Articolo pubblicato da
in data: